Blog aziendale: perché è importante averne uno.

Un ottimo canale per portare traffico sul sito web aziendale.

 


Il blog è tra gli elementi più utilizzati dalle aziende nelle strategie di content marketing. Nonostante le sue origini, nato quasi in concomitanza con l’avvento di internet e come forma dei primi social network (Live Journal, 1999), conserva ancora la sua peculiarità nel mare magnum dei contenuti utili per accrescere la propria visibilità online. Aiutato anche dall’algoritmo di Google, primo tra i motori di ricerca, la cui metrica principale è proprio la ricerca per parole. 

 

Cos’è il blog aziendale?

Il blog aziendale è un sito web, o una sezione di un portale, che può pubblicare articoli come un diario online. Ma, in questo caso, i post hanno come obiettivo la promozione del proprio servizio o della propria attività.

Gli articoli del blog in generale sono approfondimenti di una tematica più ampia legata al settore in cui operiamo. Se abbiamo un’attività di ristorazione, ad esempio, il nostro blog tratterà argomenti legati al Food & Beverage. 

 

Perché è utile creare un blog aziendale?

Il blog aziendale è uno strumento utile che consente all’azienda di farsi trovare non imponendo un messaggio pubblicitario. Anzi, permette ai nostri utenti e consumatori di trovarci più velocemente e al nostro brand o attività di intercettare esigenze e richieste di potenziali clienti. 

 

Come si fa blogging?

Come per qualsiasi strumento di content marketing è importante avere una buona strategia. In primo luogo bisogna individuare il target di riferimento e gli obiettivi da raggiungere, poi creare un calendario editoriale per gestire il ritmo di pubblicazione. Non è da lasciare in secondo piano la grammatica e la resa stilistica. Un articolo, anche di un blog aziendale, scritto male fa perdere credibilità al brand stesso.

In sintesi i passaggi base per avviare un blog sono:

  • Scegliere il CMS più adatto, se si vuole creare un sito ad hoc per il blog (consigliamo Wordpress).
  • Individuare l’argomento.
  • Trovare le keyword utili (con tool com Key Word Planner di Google).
  • Studiare il tone of voice.
  • Trovare un ritmo di pubblicazione e costruire un piano editoriale.
  • Scrivere gli articoli.
  • Condividere sui social.

 

Nella lavorazione di un blog un ruolo fondamentale lo svolge sicuramente la SEO. La capacità di saper scrivere in ottica SEO permette di scalare la SERP e raggiungere le prime posizioni di Google.